• info@downdadi.it

Progetto scuola

Laboratorio artistico inclusivo rivolto a bambini della scuola primaria

ll bisogno primario di inclusione nella società adulta e lavorativa è il nucleo teorico del nostro progetto, insegnare ai bambini che ognuno di noi è in grado di compiere un lavoro e di essere considerato un adulto in grado di “fare”.

A proporre le attività saranno un conduttore specializzato che da anni lavora all’interno della coop. Vite Vere e due persone con sindrome di Down, della stessa. Dunque i bambini si troveranno a fare esperienza diretta con la diversità in un ruolo inusuale: quello della persona con disabilità come narratore delle sue esperienze di vita indipendente e lavorativa con il supporto visivo di un collegamento video per stimolare un dibattito.

Collegandoci alle attività svolte nel nostro progetto di officine diffuse proporremmo ai bambini l’esecuzione di un oggetto che viene di solito eseguito nel nostro laboratorio e venduto nel nostro negozio.

Il laboratorio inclusivo si svolgerà quindi in una prima parte come introduzione alla disabilità, condivisione delle esperienze di inclusione e valorizzazione delle capacità delle persone con disabilità, nella seconda parte i bambini avranno occasione di sperimentare un laboratorio artistico condotto da persone con disabilità.

Referente del progetto per la Cooperativa Sociale Vite Vere Down DADI:

Daniela Bertino

daniela.bertino@cooperativadadi.it

Laboratorio espressivo inclusivo rivolto a ragazzi della scuola secondaria

ll bisogno primario di inclusione nella società adulta e lavorativa è il nucleo teorico del nostro progetto, insegnare ai ragazzi che ognuno di noi è in grado di  essere considerato un adulto in grado di “ essere e fare”.

Questo laboratorio sull’espressività corporea, ci permette di incentrare il lavoro sulle emozioni, sulle relazioni interpersonali e sulla consapevolezza dell’essere l’uno differente dall’altro.

Attraverso tecniche di danza e teatro, metteremo in relazione le abilità espressive di ogni persona presente, come unicità qualificanti della stessa ma soprattutto come preziosi insegnamenti ed arricchimenti per il gruppo.

A proporre le attività saranno due conduttori specializzati che da anni lavorano all’interno della coop. Vite Vere e due persone con sindrome di Down, della stessa. Dunque gli studenti si troveranno a fare esperienza diretta con la diversità in un ruolo inusuale: quello della persona con disabilità come conduttore di un esperienza basata sulla propriocezione e sui confini corporei in relazione con l’altro e con lo spazio.

 

Referente del progetto per la Cooperativa Sociale Vite Vere Down DADI:

Daniela Bertino

daniela.bertino@cooperativadadi.it